...Il Mercato del Lavoro...

Tramite il MERCATO DEL LAVORO le imprese, la pubblica amministrazione e gli enti non-profit reclutano il personale per svolgere l'attività produttiva.

Si parla di MERCATO DEL LAVORO FLESSIBILE quando le norme che lo regolano:

A partire dagli anni 2000 in risposta alla sempre più crescente globalizzazione la flessibilità si è intesa sia da parte dei lavoratori (di adattarsi alle esigenze aziendali) che da parte delle imprese (di far coincidere le esigenze dei dipendenti con le proprie e di variare il numero di dipendenti in base ai cambiamenti della domanda e dell'offerta).

Molto spesso però la flessibilità per colpa della nascita di nuove forme di contratti coincide con la precarietà e la bassa retribuzione. Il nuovo settore della GIG ECONOMY ha cancellato il tradizionale posto di lavoro suddividendo il lavoro in piccole mansioni poco retribuite, coordinando il lavoro tramite app digitali che controllano il dipendente (es. consegne a domicilio).

Forme di LAVORO FLESSIBILE che comportano garanzie per i lavoratori sono invece:

Il Reclutamento del Personale

Le imprese per trovare il personale possono usare due metodi:

Possono svolgere ATTIVITA' DI INTERMEDIAZIONE tra domanda e offerta di lavoro anche: i sindacati dei lavoratori e le associazioni dei datori di lavoro.

Nel 2015 con il JOBS ACT si è istituita l'AGENZIA NAZIONALE PER LE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO (ANPAL) che ha il compito di mettere in pratica le linee guida del Ministero in materia di occupazione, come l'accompagnamento del disoccupato a trovare un'occupazione e creando un apposito albo dei soggetti che operano in materia attiva alle politiche del lavoro.

Questa agenzia si occupa anche di gestire la RETE NAZIONALE DEI SERVIZI PER LE POLITICHE DEL LAVORO di cui fa parte la BORSA DEL LAVORO una banca dati online che contiene tutte le domande e le offerte di lavoro e a cui si connetono tutti gli operatori pubblici e privati.

La Selezione del Personale

Quando vi sono più candidati per un lavoro occorre che l'impresa svolga una SELEZIONE che deve essere svolta da persone qualificate che valutano la capacità e la competenza del candidato. Questa procedura ha varie fasi tra cui:

Ultimate le operazioni di selezione una volta scelti i candidati si procede alla fase dell'ASSUNZIONE, cioè l'atto con cui l'impresa costituisce il rapporto di lavoro subordinato con il dipendente, solitamente viene inviata una lettera di assunzione al lavoratore specificando la durata del PERIODO DI PROVA.

i datori di lavoro devono poi comunicare al CENTRO PER L'IMPIEGO per via telematica l'assunzione dei nuovi lavoratori un giorno prima dell'assunzione.

"Clicca sul PDF per scaricare la versione stampabile"

"Clicca sui pulsanti per le sezioni corrispondenti"