...La Prevenzione del Cancro...

La PREVENZIONE ONCOLOGICA è fondamentale per ridurre l'incidenza del cancro; nella vita quotidiana vi sono molti accorgimenti che le persone possono mettere in atto; la PREVENZIONE si differenzia in:

La Prevenzione Primaria

Adottare uno stile di vita sano aiuta a prevenire l'incidenza del cancro, l'insorgenza di questa malattia infatti è per il 70-80% dovuta a FATTORI NON EREDITARI e quindi modificabili.

I principali fattori di rischio non ereditari sono:

Altri fattori di rischio sono l'esposizione a SOSTANZE CANCEROGENE presenti nell'ambiente che possono essere naturali o artificiali:

Tra gli strumenti di prevenzione primaria rientrano i VACCINI contro agenti infettivi che possono portare all'insorgenza del cancro:

L'80% delle infezioni da HPV sono temporanee, non presentano sintomi e guariscono da sole grazie al sistema immunitario senza successive conseguenze. Questo tipo di infezioni avviene per via sessuale soprattutto tra le giovani donne sotto i 25 anni. Il miglior modo per prevenire alcuni tipi di infezioni da HPV è la vaccinazione, questa è particolarmente efficace per le giovani donne che non sono ancora entrate in contatto con il virus.

La Prevenzione Secondaria

Sottoporsi ad un esame per la diagnosi precoce può consentire di individuare un tumore ancora in fase iniziale, trattare la malattia in questo stadio è importante perchè: gli interventi chirurgici sono più facili da eseguire, i risultati delle cure sono migliori e la qualità della vita è migliore. Per alcuni tipi di tumore esistono PROGRAMMI NAZIONALI DI DIAGNOSI PRECOCE rivolti a tutta la popolazione:

La diagnosi precoce in campo oncologico può essere frutto del caso (quando il tumore viene individuato grazie ad esami di altro tipo) o molto spesso invece viene scoperto grazie ai programmi di SCREENING TUMORALE

La Prevenzione Terziaria

La prevenzione terziaria ha l'obiettivo di contrastare le RICADUTE DEI TUMORI e le eventuali METASTASI dopo che la malattia è stata curata con la chirurgia, la radioterapia e la chemioterapia. Sono comprese in questa forma di prevenzione le TERAPIE ADIUVANTI (radioterapia e chemioterapia) che allungano i periodi di tempo senza malattia e aumentano la sopravvivenza.

"Clicca sul PDF per scaricare la versione stampabile"

"Clicca sui pulsanti per le sezioni corrispondenti"